Corporate Citizenship in Italia

La Corporate Citizenship di Accenture è impegnata a utilizzare il potere dell’innovazione per generare valore sociale.

Corporate Citizenship Report Italia

Anche nel nostro Paese, Accenture è fortemente impegnata nell’ambito della Corporate Citizenship con l’obiettivo di valorizzare i talenti e favorire l’impiego delle persone, coinvolgendole in progetti gratuiti a beneficio della collettività. La Responsabilità Sociale è da sempre un elemento cardine nel modo di operare di Accenture. Guidati dall’impegno che poniamo verso le persone, i clienti, le comunità e l’ambiente, utilizziamo la nostra comprensione della tecnologia e del suo impatto per contribuire a creare società più inclusive che offrano maggiori opportunità per tutti.

Sfoglia il report 2020 per scoprire tutti i nostri progetti.

Skills to Succeed

Skills to Succeed è l’iniziativa globale di Corporate Citizenship con cui Accenture promuove nel mondo numerosi progetti di formazione finalizzati alla costruzione di professionalità. Attraverso il programma, Accenture offre la sua vasta esperienza per valorizzare talenti appartenenti a fasce di popolazione svantaggiate, per permettere loro di accrescere capacità e potenziale inespresso con l’obiettivo di trovare un impiego.

Grazie a una chiara strategia aziendale, Accenture mette a disposizione, in ogni Geografia, squadre di lavoro che sviluppano e guidano iniziative di Responsabilità Sociale. Dal 2010 a oggi, il programma ha ottenuto un successo che ha superato le aspettative: in collaborazione con i suoi partner strategici, Accenture ha oltrepassato il target qualitativo prefissato e ha formato più di 3,6 milioni di persone rispetto al goal di formarne 3 milioni entro il 2020.

OLTRE 3,6 mln

Più di 3.600.000 persone in tutto il mondo sono state dotate di competenze utili alla formazione di una professionalità.

Riteniamo che la tecnologia possa contribuire a rispondere alle urgenze della società, indirizzando il cambiamento con impatti positivi e duraturi per tutti.


Francesca Patellani

Direttore Servizi Generali e Corporate Citizenship Lead ICEG - Italia, Europa Centrale e Grecia

Fondazione Italiana Accenture

Fondazione Italiana Accenture nasce nel 2002 come espressione della Responsabilità Sociale di Accenture, con l’obiettivo di stimolare e valorizzare l’innovazione tecnologica e promuovere iniziative ad elevato impatto sociale.

La mission della Fondazione è accelerare la trasformazione digitale del Terzo Settore, introducendo tecnologie, processi e competenze che ne aumentino efficacia ed impatto.

Le attività della Fondazione consistono in:

  • Gestione di concorsi, bandi, percorsi di formazione, raccolte fondi, utilizzando la piattaforma digitale proprietaria ideatre60.
  • Pubblicazioni e organizzazione di iniziative di Thought Leadership.

La Fondazione promuove e gestisce programmi di crowdsourcing multi-stakeholder, per individuare e accompagnare la crescita di progetti ad elevato impatto sociale, con particolare focus sul tema della formazione e dell’inclusione lavorativa attraverso programmi come: “Welfare, che impresa!” e “Youth in Action for SDGs”, entrambi alla quinta edizione.

Agire da azienda responsabile

Ruolo di influencer

Diffondiamo le migliori conoscenze sulla digital social innovation con focus su temi strategici per il nostro Paese.

Capacità di networking

Creiamo reti con organizzazioni e imprese per mettere a sistema idee, risorse e competenze a vantaggio del non profit.

Orientamento al fare 

Sosteniamo la realizzazione di progetti concreti, scalabili e replicabili che creano occupazione sostenibile.

Approccio digitale

Promuoviamo le tecnologie e, con la nostra piattaforma digitale ideaTRE60, abilitiamo la collaborazione tra chi ha buone idee e chi le risorse per realizzarle.

Ruolo di catalizzatore

Grazie alla creazione di reti con altre fondazioni, imprese e organizzazioni, mettiamo a sistema idee e risorse.

Visualizza tutto

La nostra cultura green

Per Accenture operare in modo responsabile vuol dire essere sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

Ci impegniamo ad analizzare e indirizzare il nostro impatto ambientale insieme ai dipendenti, clienti, fornitori e, più in generale a tutti i nostri interlocutori.

Il principale impatto ambientale delle nostre attività è legato alle emissioni di CO2 derivanti da viaggi aerei e consumo di energia.

Gli elementi chiave della nostra cultura "green" includono l’utilizzo di energia rinnovabile, Green Technology, gestione ambientale certificata secondo la norma ISO 14001 e vissuta in ufficio come esperienza condivisa da tutti i dipendenti. 

Per ridurre le emissioni legate agli spostamenti casa-lavoro e alle trasferte, abbiamo introdotto strumenti di Collaboration Technology come la Video Conference, Microsoft Teams, etc, e un utilizzo sempre più diffuso dello Smart Working come forma di lavoro agile: in Italia nel FY19 abbiamo utilizzato lo Smart Working per circa 1.222.496 ore.

Per ridurre l’impatto ambientale legato alla mobilità, sono in corso diverse attività quali servizio di navette aziendali e un portale dedicato ai dipendenti per tutti i servizi di mobilità.

Scopri il nostro impegno per accelerare il cambiamento verso una low-carbon economy e ridurre gli effetti del cambiamento climatico.

I nostri progetti Move to Zero Waste

Accenture ha recentemente annunciato dei nuovi obiettivi globali in ambito Sostenibilità per ridurre il proprio impatto ambientale.

Con la strategia Zero Waste, si impegna in particolare a ridurre gli sprechi riusando e riciclando il 100% dei E-Waste come computer, server e arredi ed eliminando la plastica monouso da tutti gli uffici.

All’interno di questo perimetro abbiamo avviato 2 iniziative “Connessi al Futuro” e “Re-life”, che dimostrano la consapevolezza di Accenture del ruolo guida che le aziende devono giocare nel rispondere concretamente agli obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Connessi al Futuro

Accenture si impegna attivamente ad aiutare le giovani generazioni e gli istituti del territorio nazionale per favorire un avvicinamento al mondo digitale, garantendo una maggiore accessibilità ai device e alle tecnologie necessarie all’apprendimento.

Attraverso il progetto, Accenture donerà ogni anno alle scuole italiane 1.500 computer ricondizionati, consentendo di rispondere ad un’urgenza sociale particolarmente sentita in questo periodo: l’alfabetizzazione digitale dei ragazzi spesso privata dell’adeguata strumentazione di base per affrontare le nuove sfide poste dalla digitalizzazione e dalla didattica a distanza.

SCOPRI DI PIÙ

Re-life

Un progetto di Circular Furniture attraverso cui Accenture sostiene le Associazioni non-profit e la comunità attraverso la donazione di circa 3.000 arredi delle nostre sedi italiane dismesse. Un’iniziativa che ha a cuore le persone e l’ambiente riducendo gli sprechi, ridando nuova vita agli oggetti e dotando chi ne ha più bisogno di tutti gli strumenti necessari per organizzare al meglio la propria sede lavorativa e guardare al futuro.

SCOPRI DI PIÙ

Contattaci 

Subscription center
Resta informato con la nostra Newsletter (in inglese) Resta informato con la nostra Newsletter (in inglese)