La disruption spinge le aziende a ripensare il loro business, ma capacità e talento ancora non riescono ad andare a pieno regime. La forza lavoro esegue le sue mansioni con modalità ereditate dal passato, e così contribuisce con attività che non portano più risultati di valore.

Solo un quarto degli executive ritiene che il modello operativo della loro azienda si sia evoluto in modo sufficientemente veloce da allinearsi alla loro strategia.

L'inerzia organizzativa è mortale. La ZBx, o mentalità zero-based, è un nuovo modo per guidare la redditività che enfatizza il futuro al posto del passato. Una componente critica della ZBx, la ZBO (Zero-based organisation) traccia la "giusta" organizzazione da zero, portando il talento da lavori che non contribuiscono al risultato verso le competenze precise e il modello operativo necessari per alimentare la crescita.

Ripensa il business

La ZBO richiede alle aziende di abbandonare l'approccio "si è sempre fatto così" e di pensare e lavorare in modo nuovo:

  • Una questione di identità. Per un approccio realmente ZBO, un serio esame di coscienza è un prerequisito necessario. I dirigenti devono chiedersi cosa succede nella loro azienda, e partire da qui per ridisegnare tutto da zero: non devono farlo solo nei momenti di timore o ansia, ma anche quando le cose vanno bene!
  • Controllare il proprio destino. La ZBO libera le aziende dai benchmark del primo quartile e dalle analisi fatte guardando all'indietro. Così si ragiona come dei nativi digitali, con un approccio al costo che "dovrebbe essere" per creare risparmi trasformazionali invece di riduzioni incrementali.
  • I confini sono spariti. Avere le persone giuste a fare il lavoro giusto è fondamentale per alimentare una crescita redditizia, ma quello del talento è un ecosistema fluido di lavoro umano fisso e variabile, bot, agenti virtuali e cognitivi, talento in crowdsourcing e, ovviamente, clienti e fornitori. La ZBO è a suo agio in questi ecosistemi senza confini precisi.

Sii chi vuoi essere

La ZBO è radicata nella futura routine di lavoro. Ecco perché il passaggio di revisione della strategia è così importante: se la strategia è sbagliata, non serve a nulla che il lavoro sia quello giusto.

Pensare dall'esterno all'interno

Con questo approccio, le aziende possono far proprio uno spirito che metta il cliente al primo posto per ricreare la catena del valore.

Costruiscilo e arriveranno

Automazione, consolidamento, standardizzazione, rinegoziazione, riqualificazione e altre leve liberano risorse per orchestrare al meglio l'ecosistema per la crescita.

Visualizza tutto

Le aziende possono migliorare la propria visibilità sulla spesa e sostenibilità dei risparmi attraverso una migliore identificazione delle responsabilità interne, promuovendo il cambiamento dei processi e della cultura aziendale, e soprattutto collegando la riduzione della spesa con i loro piani strategici di crescita.

La riduzione strategica dei costi può avere successo solo se i risparmi vengono reinvestiti nelle aree dell'azienda che favoriscano la crescita, l'innovazione, il miglioramento della produttività e della customer experience.

Gli autori

Esther Colwill

Managing Director – Accenture Strategy, CFO & Enterprise Value


Naomi Hudson

Managing Director – Accenture Strategy, CFO & Enterprise Value


Paul Jeruchimowitz

Managing Director – Accenture Strategy, CFO & Enterprise Value


Kent McMillan

Managing Director – Accenture Strategy, Talent & Organization

Con il contributo di

Tina Schimmenti

Principal Director – Accenture Strategy​

SCOPRI DI PIÙ


CENTRO ISCRIZIONI
Resta informato con la nostra Newsletter (in inglese) Resta informato con la nostra Newsletter (in inglese)