Skip to main content Skip to Footer

CASI DI SUCCESSO DEI CLIENTI


Poste Italiane: Innovare il business grazie al Mobile Virtual Network Operator

Con i servizi di MVNO di PosteMobile, Poste Italiane ha rivoluzionato l'offerta del settore postale tradizionale e ridefinito i termini della concorrenza.

Introduzione

L'azienda è ora in grado di fornire ai clienti nuovi servizi mobili a valore aggiunto, integrando la propria offerta tradizionale (servizi postali, servizi bancari e di certificazione) e rendendola accessibile tramite qualsiasi terminale mobile.

Poste Italiane all'inizio del 2007 ha annunciato l’intenzione di iniziare ad operare nel settore delle comunicazioni mobili cellulari in qualità di Mobile Virtual Network Operator (MVNO) attraverso "PosteMobile" e ha selezionato Accenture per l'importante ruolo di Mobile Virtual Network Enabler (MVNE).

Come operatore virtuale, Poste Italiane ha potuto estendere l'accesso, tramite cellulare, ai prodotti postali e finanziari esistenti, sfruttando le tecnologie di comunicazione mobile per servizi innovativi ad alto valore aggiunto.

Il gruppo Poste Italiane fornisce servizi postali, offre prodotti e servizi integrati di comunicazione, logistici e finanziari in tutta Italia. Il processo di rinnovamento che ha interessato Poste Italiane nell'ultimo decennio ha consentito all'azienda di migliorare la qualità e di ampliare la gamma dei servizi offerti.

Nel corso di questo processo di sviluppo, Poste Italiane ha continuato a tenere fede ai principi della propria mission aziendale, attraverso circa 14.000 uffici postali ed oltre 150.000 dipendenti, secondo la tradizionale vocazione di rispondere alle esigenze dei clienti, siano essi cittadini, aziende o pubbliche amministrazioni.

 

Download PDFScarica PDF: Accenture ha aiutato Poste Italiane ad accelerare verso il raggiungimento di alte performance grazie al lancio di PosteMobile MVNO. [PDF, 659KB]

Supporto PDF

La sfida di business

Il settore delle comunicazioni mobili in Italia costituisce uno dei mercati più remunerativi, ma anche più saturi, considerando i dati a livello mondiale. Inoltre, sebbene gli operatori virtuali siano presenti da diversi anni in Europa e negli Stati Uniti, solo in alcuni paesi gli MVNO hanno acquisito una quota significativa di mercato.

Il successo dell’iniziativa di Poste Italiane non poteva quindi prescindere da diversi fattori chiave e distintivi. PosteMobile doveva offrire servizi distintivi e innovativi in aggiunta ai tradizionali servizi di comunicazione mobile. Doveva inoltre essere in grado di pianificare realizzare e lanciare i nuovi servizi in tempi rapidi e in maniera efficace, mentre costituiva la sua organizzazione, del tutto nuova, in tempi brevissimi.

Occorreva predisporre l’opportuna piattaforma tecnologica che consentisse ai circa 13.800 uffici postali di operare come rete di vendita per la diffusione dei servizi di PosteMobile. Allo stesso tempo, l'integrazione degli uffici postali esistenti richiedeva, oltre alla tecnologia, significative competenze di change management per la formazione del personale.

Come siamo intervenuti

Accenture è stata selezionata da Poste Italiane per l'importante ruolo di Mobile Virtual Network Enabler (MVNE), sulla base del rapporto di collaborazione consolidato, delle significate competenze nel settore e per la disponibilità di asset comprovati parte di Accenture MVNO Accelerator.

Tramite Accenture MVNO Accelerator, Accenture è riuscita a ridurre i rischi e ad accelerare i tempi di realizzazione secondo le esigenze di Poste Italiane. Combinando la disponibilità di asset con le competenze di professionisti qualificati, Accenture ha fornito il supporto specifico per realizzare e adeguare le piattaforme necessarie al lancio del nuovo MVNO

Tali componenti includono:

  • Business Support System (BSS), quali piattaforme di Customer Relationship Management, fatturazione, Dealer Portal e Data Warehouse;

  • Piattaforme di rete, quali Rete Intelligente (IN Service Control Point) e GGSN (GPRS Gateway Support Node);

  • Service Delivery Platform, quali Mobile Portal e SIM based Value Added Services.

Risultati

Accenture è riuscita a completare la progettazione e l'implementazione dell'infrastruttura di PosteMobile in meno di cinque mesi, grazie alla sua consolidata esperienza di delivery e all'utilizzo di asset specialistici. Sin dal lancio, Accenture ha creato 102 interfacce e ha integrato 41 sistemi, tra cui quelli di Poste Italiane e l'operatore di rete scelto da PosteMobile. Accenture ha quindi abilitato la diffusione di servizi mobili da parte di 60.000 venditori distribuiti nei circa 13.800 uffici postali.

Le piattaforme MVNE sono continuamente aggiornate e migliorate rispetto alle più recenti soluzioni e tecnologie disponibili, allo scopo di supportare nuove offerte commerciali, fornire servizi e migliorare l'usabilità complessiva. Con i servizi MVNO di PosteMobile, Poste Italiane ha rivoluzionato l'offerta del settore postale tradizionale e ridefinito i termini della concorrenza. L'azienda è ora in grado di fornire ai clienti nuovi servizi mobili a valore aggiunto, integrando la propria offerta tradizionale (servizi postali, servizi bancari e di certificazione) e rendendola accessibile tramite qualsiasi terminale mobile.

PosteMobile e Poste Italiane hanno raggiunto risultati di assoluto rilievo che stanno dando un forte impulso al raggiungimento di alte performance. Nel primo mese di attività, PosteMobile ha acquisito 100.000 Clienti e ora, con tre milioni di abbonati, è l'operatore MVNO più grande in Italia.

Scopri di più sulla nostra offerta in ambito Mobility e le nostre ricerche.