Skip to main content Skip to Footer

COMPETENZA


Sourcing e procurement

Crescita e riduzione dei costi: nuove opportunità associate ai processi di sourcing e procurement.

Introduzione

L’avvento dell’era digitale schiude straordinarie opportunità per strategie e metodi innovativi. Come, però, riuscire a sfruttare appieno l’innovazione senza rinunciare a processi di procurement e sourcing convenienti e a valore aggiunto?

Accenture mette a disposizione servizi end-to-end in grado di gestire qualsiasi aspetto dei processi di procurement e sourcing, dalla strategia all’organizzazione, dalle risorse umane ai processi fino alla gestione dei contenuti e della tecnologia. Non importa quale sia il problema di cui vi state occupando: per cominciare serve innanzitutto una strategia efficace. In qualità di consulenti di fiducia, aiutiamo i nostri clienti a ideare strategie di procurement capaci di generare un vero vantaggio competitivo. Interveniamo nei processi di trasformazione, fornendo assistenza sia a livello aziendale che a livello di settore secondo modalità che favoriscono l’integrazione tra impresa, tecnologia e processi operativi. Accenture Strategy è specializzata nelle aree del visioning e della definizione degli orientamenti strategici del procurement, compreso l’impatto della rivoluzione digitale e della tecnologia, nel value targeting per le singole funzioni, nella progettazione del futuro modello operativo di procurement, nell’ottimizzazione della gestione della domanda delle spesa secondo la metodologia zero-based budgeting, nella pianificazione strategica, nel sourcing per categorie dirette o essenziali, nonché nella definizione delle strategie di rischio e nella gestione della relazione con i clienti.

Convertire i processi di sourcing e procurement da servizi a volani della performance
Le tecnologie in rapida evoluzione e l’avvento di nuovi modelli di business stanno contribuendo alla rapida diffusione di opportunità di crescita e riduzione dei costi nel campo del sourcing e del procurement. Tuttavia, molte aziende ancora non sanno come trasformare le strutture interne deputate ai processi di procurement per ridurre con determinazione i costi e valorizzare al massimo le relazioni con i fornitori.

Perché Accenture

Accenture Strategy interviene nel punto di intersezione tra impresa e tecnologia, mettendo in relazione la fase strategica con quella esecutiva per generare valore sostenibile. Nell’ambito dei processi di sourcing e procurement siamo particolarmente abili a mettere in relazione l’azienda con l’intero comparto industriale in cui opera. Siamo consapevoli delle profonde e molteplici differenze tra i processi di sourcing e procurement delle aziende di beni di consumo rispetto a quelli che caratterizzano gli operatori energetici: abbiamo collaboratori esperti di entrambi i settori e di altri 17 comparti industriali. Inoltre, setacciamo le diverse industrie alla ricerca delle idee migliori per poi adattarle alle esigenze specifiche di un settore in particolare.

Compito di Accenture Strategy è mettere in relazione un cliente con la soluzione più adatta alle sue esigenze. Siamo al fianco dei nostri clienti per analizzare tutte le alternative in fatto di sviluppo e trasformazione di una funzione interna, integrazione di un modello di servizi di business globale o esternalizzazione di una parte o dell’intera funzione di sourcing e delle attività di procurement. Grazie alla capacità di Accenture di offrire tanto soluzioni di sviluppo come di acquisto, quello che offriamo ai nostri clienti è un punto di vista equilibrato e indipendente, che possa aiutarli a scegliere la soluzione più indicata.

Accenture Strategy collega le idee alle azioni. Attraverso la nostra rete di esperti globali di cui fanno parte oltre 200 direttori dell’area di procurement, mettiamo in collegamento tra di loro i direttori del procurement con quelli del sourcing perché possano scambiarsi idee e informazioni. Parallelamente siamo sempre all’avanguardia in materia di innovazione e dei successi dei nostri alleati tecnologici, da aziende leader nel campo IT come SAP/Ariba ed Emptoris fino a realtà emergenti come Coupa e Sievo.

Grazie alla nostra attività di ricerca d’eccellenza, all’esperienza dei nostri clienti e a un’ampia rete di esperti qualificati, siamo continuamente impegnati a promuovere la conoscenza condivisa e l’innovazione in materia di sourcing e procurement.

Ad esempio, il nostro lavoro in un contesto zero-based budgeting ha aiutato a trasformare i criteri standard delle aziende dell’industria alimentare e delle bevande. Nell’ambito delle operazioni di fusioni e acquisizioni, il nostro lavoro consiste nel cercare di scegliere le parti migliori tanto della funzione di sourcing come quella di procurement per dar vita a una funzione ad elevata performance, che spesso produce valore anche prima che l’operazione sia stata completata.

Per noi sourcing e procurement non sono solo un lavoro, ma una vera passione. Qualcosa a cui pensiamo e di cui parliamo con piacere, che pianifichiamo fino a trasformarla in realtà. Quello che distingue Accenture è la nostra capacità di collaborare con i clienti, dalla fase di definizione della strategia a quella esecutiva e oltre. Ma cosa ben più importante, aiuta i nostri clienti a distinguersi dalla massa.

SERVIZI SPECIFICI

Nelle vesti di consulenti di fiducia del top management, aiutiamo i nostri clienti a individuare le strategie di procurement che generano un vero vantaggio competitivo. Sosteniamo i cambiamenti, tanto a livello interno come di settore, in modo da consentire l’integrazione tra business, tecnologia e attività operativa. In particolare, Accenture concentra la sua attenzione sui seguenti aspetti:

  • Strategia del Procurement: attingendo alla nostra approfondita attività di ricerca sulla performance d’eccellenza e sul futuro del procurement, lavoriamo con i nostri clienti per immaginare come saranno nei prossimi 5-7 anni le strutture di procurement. Questa attività di ricerca aiuta a identificare le qualità più importanti necessarie per vincere la sfida della concorrenza e aiuta al contempo i clienti a definire una strategia in materia di procurement, un piano che comprenda valutazioni di carattere funzionale ma che approfondisca al contempo anche le strategie IT e digitali richieste per raggiungere gli obiettivi di un’organizzazione in evoluzione.

  • “Value Targeting”: parte integrante di una valutazione complessiva del valore dell’attività operativa e tenendo come riferimento gli obiettivi strategici generali del procurement, Accenture identifica le opportunità a disposizione per ottimizzare il valore di proprietà totale, contenendo le spese generali e il costo del venduto, aumentando i ricavi e generando nuovi flussi di cassa attraverso iniziative di innovazione dei fornitori, riducendo i costi ambientali e delle politiche di sviluppo sociale, diminuendo il capitale circolante e minimizzando i rischi. Obiettivi che perseguiamo attraverso tecniche di procurement proprietarie, ad esempio attività di benchmarking avanzato a ciclo chiuso in materia di gestione della spesa in un contesto zero-based budgeting, clean room di operazioni di fusione e acquisizione, pianificazione strategica e sourcing delle categorie principali.

  • Progettazione del futuro modello operativo di procurement: nel quadro della progettazione del modello operativo del procurement vengono adeguatamente mappate le modalità operative seguite dalla struttura di procurement di un cliente nelle aree di organizzazione, processo, risorse umane e tecnologia (tecnologia digitale in particolare) allo scopo di implementarne la strategia e raggiungere gli obiettivi di crescita finanziaria e operativa.

  • Gestione del sourcing di base: adottare una strategia di gestione del sourcing di base aiuta i clienti a gestire i fornitori strategici e commerciali affinché possano ottenere il valore massimo in funzione del segmento di riferimento, ottimizzando al massimo, per esempio, la collaborazione con un dato fornitore o ancora l’innovazione o le efficienze operative. Per far questo è necessario procedere a una segmentazione dei fornitori, favorirne lo sviluppo, promuoverne l’innovazione e la collaborazione, curarne la gestione continua della performance e altro ancora. Ma al di là della base dei fornitori esistenti, insieme ai nostri clienti lavoriamo alla definizione di metodologie che aiutino a identificare nuovi fornitori per rispondere alla domanda in continua evoluzione dei rispettivi business.

  • Pianificazione strategica e sourcing per le categorie principali: sviluppare una visione olistica di come massimizzare valore per ciascuna principale categoria di spesa, definendo contestualmente un piano per raggiungere i risultati attesi per le singole categorie attraverso un piano delle categorie strategiche (es. ottimizzazione della qualità, ottimizzazione dei costi, razionalizzazione delle opportunità). A seconda delle caratteristiche del piano strategico delle categorie, esso potrà contemplare anche la gestione del sourcing strategico e dei costi di produzione, con specifico riferimento alle categorie principali.

  • Gestione della domanda zero-based budgeting: per ottenere una riduzione delle spese operative e amministrative che si traduca in termini di profitti, lavoriamo con i nostri clienti per definire da un lato orientamenti lungimiranti sui consumi volti a ottimizzare la spesa. Dall’altro, i necessari processi di monitoraggio e controllo del budget per determinare un cambiamento effettivo e duraturo dei comportamenti in materia di spese e consumi.