Skip to main content Skip to Footer

ULTIME RICERCHE

Bisogno di velocità

In che modo l'adozione del cloud può portare risultati aziendali migliori più velocemente

PRESSIONE

DALL'ALTO

Migrazione cloud più rapida, risultati di business più rapidi: è stato dimostrato più e più volte.

Non c’è da meravigliarsi, quindi, se i manager stanno spingendo per una migrazione sempre più veloce: sanno perfettamente che i benefici del cloud li attendono. Hanno solo bisogno di arrivarci il prima possibile.

Un sondaggio che ha interessato diverse aziende globali, condotto da IDG Research e sponsorizzato dal gruppo Accenture AWS Business Group, ha illustrato come tempismo e velocità siano l'essenza della migrazione verso il cloud.

In ogni modo, qualsiasi migrazione pone delle sfide. Le esperienze di organizzazioni Cloud First offrono preziose lezioni che aiutano ad evitare di andare fuori strada.

SCARICA PDF

LE SFIDE

PER
OTTIMIZZARE:
LE 6 R

La migrazione verso il cloud è un processo a più fasi ed ogni azienda intraprende un percorso unico. La maggior parte (70%) delle organizzazioni preferisce ottimizzare le applicazioni esistenti per il cloud versus un approccio "lift & shift" (36%) o di creazione di nuove piattaforme (31%) %). Tuttavia, molte hanno difficoltà nell'ottimizzare le applicazioni e ad ottenere un nuovo valore aziendale tramite lo sviluppo di nuove applicazioni per il cloud. Queste sono le 6 R che possono rendere il viaggio più agevole.

Le 6 R

Rehost
Retire
Repurchase
Rearchitect
Retain
Revisit

L'ESPERIENZA

CONTA

Le organizzazioni che adottano la filosofia “Cloud-First” imparano le best practice per rendere più agevole e accelerare la transizione per coloro che seguono le loro orme.

Per esempio, il 90% dei "fast adopters" ha indicato di aver usato degli integratori globali per sviluppare la strategia cloud al fine di aumentare le competenze interne e la velocità di migrazione.

"È molto semplice andare a impostare qualcosa nel cloud: la sfida è farlo funzionare nel proprio ambiente in modo ripetibile senza prosciugare le finanze."

RISULTATI

IMPRESSIONANTI

Il 75% delle organizzazioni cloud-first e il 50% dei mass-migrator affermano che in sei mesi i loro progetti cloud hanno portato un migliore time-to-market che ha aumentato la loro posizione competitiva, rispetto ad appena il 22% % di steady-migrator e il 39% di cautious-migrators.

LA

RICERCA

IDG HA
INTERVISTATO:

  • Più di 350 executive.
  • Direttori o livello superiore.
  • Grandi aziende negli Stati Uniti, Europa e Asia Pacifico.



GLI INTERVISTATI HANNO IDENTIFICATO LE LORO
ORGANIZZAZIONI COME:

  • Cautious Migratos che agiscono solo secondo le regole dettate dal business (22%).
  • Steady Migrators che stanno spostando o stanno progettando di spostare alcune applicazioni nel cloud (39%).
  • Mass Migrators che stanno cercando di spostare la maggior parte, se non tutte, delle applicazioni verso il cloud (24%).
  • All-in Migrators che optano per una strategia “Cloud Native” e prevedono di sviluppare tutto nel cloud (16%).

 

SEGUICI

UNISCITI ALLA CONVERSAZIONE SU TWITTER

Accenture Operations su Instagram

Instagram Image 1
Instagram Image 2
Instagram Image 3
Instagram Image 4
Instagram Image 5
Instagram Image 6
Instagram Image 7
Instagram Image 8
Instagram Image 9

Resta in contatto con Accenture Operations

CONTENUTI CORRELATI