Skip to main content Skip to Footer

Sourcing IT multivelocità per valore ad alta velocità

INSOURCING CONTRO OUTSOURCING? PASSATO REMOTO. È ORA DI UNA NUOVA STRATEGIA DI SOURCING IT MULTIVELOCITÀ.

INTRODUZIONE

Il classico approccio "dentro o fuori" al sourcing IT, valido per tutti, costruito intorno ad accordi a lungo termine con fornitori tradizionali o consolidati, non è più agile a sufficienza per un mercato sempre più digitale.

Non permette ai CIO di accelerare i miglioramenti della performance tenendo i costi sotto controllo. E non aiuta neanche le aziende a cogliere le opportunità di evoluzione per migliorare la customer experience al front end.

Il sourcing IT multivelocità, al contrario, si allinea con l'impresa a più velocità. Permette ai CIO di sfruttare le tecnologie digitali disruptive alla giusta velocità, di saltare sull'innovazione e di utilizzare modelli as-a-service quando e dove ce ne sia bisogno.


LEGGI IL REPORT [PDF]

PRINCIPALI RISULTATI

Una strategia di sourcing IT tradizionale non è più in grado di soddisfare i requisiti del business.

Le vecchie modalità sono una buona ricetta per fallire l'obiettivo.
Il valore derivante dall'arbitraggio del lavoro è in rapida diminuzione. I protocolli dell'IT devoo essere reinventati, e il panorama dei fornitori razionalizzato.

Una rapida strategia plug-and-play per il sourcing è ormai tassativa.
I CIO hanno bisogno di modelli commerciali as-a-service i cui contratti di servizio valutino il lavoro fatto, non quello richiesto per fare il lavoro stesso.

Il sourcing IT multivelocità richiede un modello operativo e una forza lavoro anch'essi a più velocità.
Una strategia di sourcing IT multivelocità di successo è quella che si allinea a un modello operativo multivelocità, basato su servizi e governato attivamente. Nuovi tipi di talento e abilità sono necessari per assicurare reattività a impegni di sourcing as-a-service e mutevoli.

INDICAZIONI

Ecco le quattro mosse chiave per definire una strategia di sourcing IT multivelocità:

Identificare e capire i cambiamenti rispetto al modello IT generale. Definire un piano e stabilire il ritmo del cambiamento.

Apportare un deciso cambiamento alla gestione dei fornitori. Ridefinire la lista dei principali vendor e assicurare che i fornitori possano allinearsi ai nuovi requisiti richiesti.

Sfruttare l'ecosistema esteso. Considerare le startup, in particolare, come fonte di innovazione. Definire il proprio approccio all'integrazione e al bilanciamento dei servizi abilitati Xaas/cloud con il resto del sourcing mix.

Vincere la guerra per il talento. Scoprire di quali abilità IT c'è bisogno. Valutare il sourcing mix attuale e l'approccio al procurement del talento, specialmente quei nuovi partner che possono aiutare a produrre valore.

AUTORI



APPROFONDIMENTI