Skip to main content Skip to Footer

ULTIME OPINIONI


Assicurazioni: come fidelizzare i clienti e favorire la crescita grazie al digitale

I clienti si aspettano assicurazioni con un approccio customer-centric, non di puro distributore.

Introduzione

L'influenza del digitale continua: oggi ogni cliente è un cliente digitale, con diverse esigenze e ritmi.

Gli operatori sono a un bivio: possono cogliere l'opportunità del digitale e dell'approccio customer-centric, uscire dal ruolo di distributori per assumere quello di produttori, o non cambiare e restare quindi in secondo piano.

Principali risultati

Secondo lo studio Global Consumer Pulse di Accenture, i clienti delle assicurazioni sono sempre più delusi dai loro provider. Solo il 29% degli assicurati è soddisfatto della compagnia a cui si affida attualmente, mentre appena il 16% intende rimanerne cliente.

Per rispondere alle aspettative dei clienti e sfruttare appieno le capacità del digitale, le compagnie assicurative devono porsi tre domande fondamentali:

DOMANDA 1: Nella transizione da un modello product-centric a un modello customer-centric, quanto bisognerebbe avvicinarsi a quest'ultimo, e quanto rapidamente?

DOMANDA 2: Che cosa è necessario per essere un attore della Digital Transformation?

DOMANDA 3: Quale ruolo può giocare la compagnia in un più ampio ecosistema di servizi?

Indicazioni

Per competere con successo e mantenere i propri clienti, le compagnie assicurative devono essere più forti e innovative di sempre. Devono sviluppare una strategia digitale che coinvolga ogni area dell'impresa, trasformi la catena del valore e favorisca la transizione verso un approccio realmente customer-centric.

Il digitale può migliorare gli attuali processi, prodotti e servizi delle assicurazioni, ma non è in grado, da solo, di sostenere un successo duraturo. Ciò che è più importante è che il digitale può contribuire a creare nuove fonti di valore per il cliente, l'operatore e i suoi partner commerciali, favorendo in questo modo la crescita e la redditività a lungo termine.

Autori