ULTIME RICERCHE


Dov’è la tua forza lavoro?

Tre strategie per gestire la forza lavoro del futuro nel settore dell’energia

Introduzione

SCOPRI DI PIÙ Close
SCARICA PDF

Avvalersi di personale esterno è da sempre una pratica diffusa nel settore dell’energia. Ed è comprensibile, vista la difficoltà di attrarre personale esperto in aree dove lo staff è messo a dura prova.

Un approccio più attuale al personale del futuro nel settore dell’energia utilizza tre strategie: ottenere una visibilità a 360° sulla forza lavoro “allargata”; adottare un approccio zero-based alla pianificazione della forza lavoro; utilizzare le tecnologie digitali per automatizzare in modo intelligente il lavoro e aumentare così l’efficienza dei dipendenti.

Il risultato? Nuove opportunità per ottenere una maggiore produttività e risparmi sui costi.

SCARICA IL POINT OF VIEW [PDF]

Principali risultati

Secondo un’analisi di Accenture, il personale di un’azienda del settore energia è composto fino all’80% di contractor di terze parti: un dato allarmante. L’attuale approccio alla gestione del personale esterno rende difficile contenere i costi e migliorare i risultati di business.

  • La mancanza di visibilità sul personale esterno rende difficile per l’azienda capire, e pianificare proattivamente, le sue reali necessità di forza lavoro.

  • La gestione dei contractor in molte aziende del settore energia avviene principalmente attraverso agenzie di procurement, e gli attuali planning legati al budget rinforzano lo status quo.

  • Le tecnologie avanzate sono passate da futuristiche a onnipresenti, con le aziende che si impegnano con investimenti molto più alti in tecnologie legate all’intelligenza artificiale (AI) rispetto a soli due anni fa.

Gli investimenti in tecnologie legate all’AI sono molto aumentate negli ultimi due anni: del 78% per il machine learning e del 77% per il deep learning

Primi risultati

Where is your Energy Workforce? from Accenture

Indicazioni

L’80% degli executive sta automatizzando le attività produttive e di campo in modo moderato o elevato

Per rivitalizzare le loro talent strategy, le aziende del settore energia dovrebbero:

  • Ottenere una visione a 360° della forza lavoro— Espandere il processo di planning della forza lavoro in modo da includere i collaboratori esterni, e avere così una visibilità migliore sulla loro attività e su dove sono.

  • Smuovere lo status quo— Affrontare ogni anno il planning con un approccio zero-based. Questo processo bottom-up determina quale lavoro sia necessario per mantenere l’operatività fondamentale e quale possa essere eliminato.

  • Utilizzare le tecnologie digitali— Far leva sulle tecnologie digitali applicate al lavoro (wearable, droni e realtà aumentata) per automatizzare compiti e migliorare la produttività.

Chi siamo

David aiuta aziende di tutto il mondo a trasformare strategie e strutture per ottenere performance industriali sempre migliori. Lavora con i maggiori clienti di Accenture da oltre vent'anni, mettendo in campo la sua esperienza nel settore dell'energia. Unisce un approccio pragmatico a idee innovative: sostiene così cambiamenti su larga scala ottenendo risultati importanti. David lavora a San Francisco.

Mail LinkedIn

Curtis lavora con le aziende del settore dell'energia su: strutturazione aziendale, eccellenza operativa nel settore delle sabbie bituminose, integrazione post-merger, planning strategico, design del modello operativo, valutazione e ottimizzazione dei downstream e sviluppo della strategia IT a livello aziendale. Curtis lavora a Calgary.

Mail LinkedIn

Elena lavora a stretto contatto con gli executive aziendali per sviluppare strategie che portino a una trasformazione delle Risorse Umane e aumentino l'efficienza operativa. La sua esperienza è multisettoriale ma oggi si concentra sui settori Energy, Metal e Mining. Elena è specializzata in strategia e trasformazione del capitale umano, design del modello operativo, trasformazione del back-office e culture integration. Elena lavora a Mosca.

Mail LinkedIn


APPROFONDIMENTI