Skip to main content Skip to Footer

ULTIME RICERCHE


Favorire crescita e competitività nelle aziende di beni di consumo

Eliminare le disconnessioni tra aree di vendita e supply chain per favorire un nuovo modo di lavorare

Introduzione

Le strategie omnicanale e direct-to-consumer per la supply chain stanno crescendo esponenzialmente e vengono oggi implementate con un livello di personalizzazione impensabile solo dieci anni fa. Entro il 2020, il B2C supererà il B2B in termini di volume di spedizioni in Asia e in Nordamerica.

Per favorire la crescita e rimanere competitive, le aziende devono rinunciare a un approccio unico dal design del prodotto agli ordini fino alle preferenze per le consegne.

Il segreto è stabilire un’unica suite di prodotti e servizi da abbinare a un’esperienza d’acquisto fluida e affidabile. Risolvere questa equazione è sempre più complesso, per le aziende come per i loro clienti.

I responsabili delle supply chain hanno l‘opportunità di trasformare l’operatività in motore di crescita personalizzando il modo in cui agiscono per sfruttare appieno le opportunità di mercato. Di certo, non possono farlo da soli, ma hanno bisogno della collaborazione dei colleghi del marketing e delle vendite per avere successo.

SCARICA FAVORIRE CRESCITA E COMPETITIVITÀ: ELIMINARE LE DISCONNESSIONI TRA AREE DI VENDITA E SUPPLY CHAIN [PDF]

Principali risultati

Innovare insieme o fallire da soli

  • Circa tre executive su quattro pensano che la supply chain e la funzione di marketing della propria azienda non siano allineati quando c’è da rispondere alle esigenze del mercato.

  • Questa distanza mette a rischio la capacità delle aziende di beni di consumo di innovare e crescere e, in ultima istanza, ogni crescita redditizia significativa.

L’efficienza non è più sufficiente

  • Il mancato allineamento tra le priorità delle aree di vendita e della supply chain emerge con tutta evidenza se si considera che il 42% dei CSCO ancora oggi dà priorità all’efficienza dei costi come prima area di miglioramento, mentre il 50% dei CMO mette tecnologia e sostegno all’innovazione come priorità per la supply chain.

  • Un allineamento migliore tra metriche e priorità di CMO e CSCO è fondamentale per favorire una crescita guidata anche dalla supply chain attraverso l’innovazione.

Indicazioni

Il mercato sta costringendo le aziende di consumo ad adottare nuove modalità di lavoro. I futuri leader della crescita dovranno:


Autori

Jose Bleda

Jose Bleda
Managing Director – Accenture Strategy, Operations Strategy

Mohammed Hajibashi

Mohammed Hajibashi
Managing Director – Accenture Management Consulting, Consumer Goods and Services



APPROFONDIMENTI