Skip to main content Skip to Footer

ULTIME RICERCHE


Auto connesse: Nuove tecnologie per raggiungere il successo

Dalla connettività ai profitti: Sette fonti di valore per le case automobilistiche

Introduzione

La sviluppo della connettività mobile sta producendo effetti dirompenti in quasi ogni settore, anche quello automobilistico, caratterizzato da prodotti fisici complessi e progettazione sofisticata. La connettività rende possibili nuovi modelli di business per i produttori e consente anche l'accesso di attori non tradizionali nell'ecosistema automobilistico. Con un cambiamento così dirompente, le case automobilistiche devono stabilire il proprio ruolo in questo ecosistema in espansione, identificare opportunità per generare valore offerte dalla connettività e implementare il nuovo modello operativo e le capacità necessarie a non essere superati da aziende tecnologiche, impazienti di sfruttare le auto connesse per i propri piani di crescita.

SCARICA AUTO CONNESSE: NUOVE TECNOLOGIE PER RAGGIUNGERE IL SUCCESSO [PDF]

Principali risultati

Si prevede che il valore commerciale totale dei servizi relativi ad auto connesse raggiungerà i 100 miliardi di euro entro il 2020 e i 500 miliardi entro il 2025.

Considerando le stime per veicolo, un'auto connessa e con uso intenso dei servizi abilitati dalla connettività potrebbe produrre oltre 5.000 euro in valore aggiunto nell'arco della sua vita utile. È essenziale che gli OEM sfruttino questo potenziale per non perdere opportunità di business a vantaggio di soggetti che finora non sono stati attivi in questo settore. Perciò, occorre identificare e valutare potenziali fonti di valore: non solo flussi di reddito tipicamente associati agli OEM, ma anche quelli indiretti e innovativi, dove gli OEM assumerebbero un ruolo completamente diverso. Ne abbiamo identificate sette, particolarmente rilevanti per gli OEM:

  • Hardware

  • Servizi a pagamento

  • Accesso di terze parti

  • Monetizzazione dei dati

  • Cross-selling

  • Up-selling dei veicoli

  • Aggiornamenti OTA

Si stima che il valore complessivo dei servizi legati alle auto connesse raggiungerà i 100 miliardi entro il 2020 e i 500 miliardi di euro entro il 2025.

Indicazioni

Accenture-Connected-Vehicle-OEM-Value-Growth-320-ITA


Per sfruttare il valore delle soluzioni per auto connesse, gli OEM devono rimettere a punto i propri modelli operativi. Ovvero:

  • Testare le tendenze del mercato in rapida evoluzione per stabilirne il potenziale

  • Creare un team di leadership per il business delle auto collegate, dotato di competenze strategiche e pertinenti

  • Creare pacchetti di competenze interfunzionali, arricchiti dall'integrazione attiva delle principali aree geografiche

  • Sviluppare nuove competenze in tutta l'azienda per creare nuove offerte relative alle auto collegate e gestire le relazioni coi consumatori finali

  • Implementare processi snelli ed efficienti e aprirsi all’innovazione

  • Adottare un'architettura tecnologica aperta con API standardizzate

  • Usare big data, analytics e tecnologie cloud per creare servizi basati sui dati

Maggiori informazioni su Accenture Strategy

AUTORE

Andreas Gissler

Andreas Gissler
Managing Director
Accenture Strategy

image

image

Articoli Correlati