Skip to main content Skip to Footer

CORPORATE CITIZENSHIP REPORT

Accenture – che ha attivamente partecipato nel corso dei decenni ai grandi processi di trasformazione di business delle imprese italiane – interpreta il suo ruolo di azienda responsabile facendosi portatrice di un modello di Corporate Social Responsibility innovativo e distintivo, che unisce ai tratti abituali della Responsabilità Sociale d’Impresa le caratteristiche differenzianti del proprio operare sul mercato.

SKILLS TO SUCCEED

Skills to Succeed è il programma globale di Corporate Citizenship con cui Accenture promuove nel mondo vari progetti di formazione, finalizzati alla costruzione di professionalità e all’impiego. Attraverso il programma Skills to Succeed, Accenture mette la sua vasta esperienza nello sviluppare e coltivare i talenti al servizio di fasce di popolazione svantaggiate, per permettere loro di accrescere capacità e potenziale inespresso allo scopo di trovare un impiego o avviare un’attività imprenditoriale.

Grazie a una chiara strategia aziendale, Accenture impiega in ogni Geografia una squadra di lavoro che sviluppa e guida iniziative di Responsabilità Sociale. Dal 2010 a oggi, il programma ha ottenuto un successo che ha superato le aspettative: in collaborazione con i suoi partner strategici, Accenture ha oltrepassato infatti il target qualitativo prefissato e ha formato più di 2,2 milioni di persone rispetto al goal di formarne 3 milioni entro il 2020.

LEADERSHIP

"Particolarmente attenta al proprio ruolo di Corporate Citizen, Accenture inquadra le sue attività a scopo sociale in una ben qualificata strategia, con obiettivi quantitativi identificati e risultati misurabili: Skills to Succeed, la formazione che crea occupazione."​



FRANCESCA PATELLANI
Direttore Servizi Generali e Corporate Citizenship Lead ICEG -
Italia, Europa Centrale e Grecia

LinkedIn. Twitter

I PROGETTI IN ITALIA

In Italia Accenture si impegna al fianco di vari enti e organizzazioni per realizzare progetti di formazione: un lavoro di squadra finalizzato a sviluppare e costruire professionalità all’avanguardia.
Palestra delle Professioni Digitali - Classe Luglio 2015

FONDAZIONE ITALIANA ACCENTURE

Fondazione Italiana Accenture nasce nel 2002 con l’intento di trasferire tecnologie, competenze ed esperienze dal mondo profit al mondo non profit per facilitare lo sviluppo di piattaforme abilitanti concettuali e digitali nell’ambito della digital social innovation e dello sviluppo economico sostenibile

Ruolo di influencer
Diffondiamo le migliori conoscenze sulla digital social innovation con focus su temi strategici per il nostro Paese

Capacità di networking
Creiamo reti con organizzazioni e imprese per mettere a sistema idee, risorse e competenze a vantaggio del non profit

Orientamento al fare
Sosteniamo la realizzazione di progetti concreti, scalabili e replicabili che creano occupazione sostenibile

Approccio digitale
Promuoviamo le tecnologie e con la nostra piattaforma digitale ideaTRE60 abilitiamo l’incontro tra chi ha buone idee e chi le risorse per realizzarle

La Fondazione opera lavorando in sinergia con il programma di Corporate Citizenship di Accenture, “Skills to Succeed”, che ha l’obiettivo di dotare, entro il 2020, almeno 3 milioni di persone nel mondo di competenze utili per trovare un lavoro o per diventare imprenditori.

Scopri di più sulla Fondazione Italiana Accenture

LA NOSTRA CULTURA GREEN

Per noi cultura “green” significa utilizzo di energia rinnovabile, cultura tecnologica ecosostenibile, maturità ambientale certificata secondo la norma ISO 14001 e vissuta in ufficio come esperienza condivisa da tutti i dipendenti.

In Italia le sedi Accenture di Milano Quadrio, Roma Industria e Napoli sono in possesso della certificazione ambientale ISO14001 mentre in tutte le sedi del nostro territorio viene garantita l’applicazione dei principi della protezione ambientale nell’approvvigionamento energetico e nella gestione dei rifiuti.

Un impegno fondamentale per Accenture, nell’ottica di minimizzare il proprio impatto ambientale, è la riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi energetici. Per ridurre le emissioni legate agli spostamenti casa-lavoro e alle trasferte, abbiamo introdotto strumenti di Collaboration Technology e un utilizzo sempre più diffuso del Remote Working* come forma di lavoro agile: in Italia nel FY17** abbiamo effettuato un totale di circa 14.000 ore di Video Conference e utilizzato il Remote Working per circa 43.000 giorni lavorativi. L’uso di questi sistemi remoti ha permesso un risparmio stimato in circa 2.600 Teq CO2. : un risultato concreto abilitato dalla comunicazione e collaborazione digitale.

Il nostro approccio all'ambiente prevede:

  • un'efficienza operativa ecosostenibile attraverso programmi di gestione di efficientamento energetico, acquisto di energia rinnovabile, riduzione del consumo di risorse naturali, corretta gestione dei rifiuti

  • un modo di lavorare "smart" per ridurre l'impatto ambientale grazie a tecnologie di ultima generazione

* Accenture ha attivato il Remote Working come forma di lavoro agile fin dal 2009. Esercitabile per massimo 2 giorni alla settimana, non deve essere necessariamente svolto da casa.
** FY: Anno Fiscale – si riferisce al periodo che inizia il 1 settembre dell'anno precedente al 31 agosto dell'anno preso in considerazione (in questo caso dal 1 settembre 2016 al 31 agosto 2017)


SCOPRI DI PIÙ SUL NOSTRO IMPEGNO PER L'AMBIENTE

CONTATTI

Per maggiori informazioni e approfondimenti contattate:

Corporate Citizenship Team