Skip to main content Skip to Footer

COMUNICATO STAMPA


Accenture partner di Nuvola Rosa: 1.500 ragazze a Milano per accrescere le proprie competenze tecnico-scientifiche

150 corsi gratuiti, organizzati dal 19 al 21 Maggio in 4 Università milanesi, per conoscere le opportunità del digitale nel mondo del lavoro.

Milano, 23 aprile 2015 – Aprono oggi le pre-iscrizioni ai corsi di Nuvola Rosa, il progetto nato per aiutare le ragazze a intraprendere percorsi tecnico-scientifici, che garantiscono un più rapido accesso al mondo del lavoro e un’equa presenza di genere nell’industria, nell’economia, nella politica e nella vita sociale attiva.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, a Firenze e a Roma, quest’anno l’iniziativa si terrà a Milano e si svilupperà lungo l’intero semestre di EXPO, coinvolgendo giovani donne provenienti non solo da tutta Italia, ma dai Paesi di tutto il mondo.

La nuova edizione è stata annunciata oggi a Palazzo Reale a Milano in occasione della giornata mondiale dedicata a “Girls in STEM” (Science, Technology, Engineering, Mathematics).

Dal 19 al 21 maggio, 1.500 ragazze italiane e straniere dai 17 ai 24 anni avranno la possibilità di approfondire il valore della formazione tecnico-scientifica e di conoscere le opportunità offerte dal digitale in una tre giorni di corsi, seminari, workshop, visite in EXPO, eventi, momenti di networking e incontri con le aziende, in cui saranno ispirate dalle esperienze di donne straordinarie.

Gli incontri si terranno presso Università Commerciale Luigi Bocconi, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi Milano-Bicocca e Politecnico di Milano.

Le ragazze interessate potranno iscriversi all’indirizzo www.nuvolarosa.eu, online da oggi in italiano e inglese.

“In un Paese come il nostro, in cui la disoccupazione giovanile ha raggiunto il 44,2%, è fondamentale aiutare i giovani e le giovani a sviluppare le competenze tecnico-scientifiche necessarie ad avere successo nel mondo del lavoro. A livello europeo, l’ITU ha presentato oggi alcuni dati che evidenziano come solamente il 19% dei manager ICT siano donne, rispetto alla media del 45% di altri settori. Eppure è proprio nell’ambito del digitale che ci sono le maggiori potenzialità in termini di nuovi posti di lavoro. Allo stesso modo, solamente il 3% delle ragazze europee si laurea in informatica, rispetto al 10% dei ragazzi e soltanto il 9% degli sviluppatori di app sono donne, malgrado le enormi opportunità professionali che si stanno aprendo su questo fronte in tutto il mondo. Pensate che entro il 2020 avremo 2 milioni di posti di lavoro vacanti solo nel settore ICT!” – spiega Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Per questo, oltre 150 corsi, organizzati in 4 Università milanesi ed erogati da relatori nazionali e internazionali, saranno a disposizione delle ragazze in modalità completamente gratuita e avranno come oggetto temi molto diversi, che spaziano dal cloud computing allo sviluppo di applicazioni, dai Big Data al coding, dal digital marketing ai social media, fino alle nuove competenze utili per approcciare la professione forense nell’era dei media sociali.

Alla fine dei corsi, le ragazze riceveranno un attestato di partecipazione.

Tutte le informazioni sui corsi, i relativi docenti ed il programma completo sono da oggi disponibili sulla piattaforma “mobile first” nuvolarosa.eu, basata sull’architettura cloud di Microsoft Azure e concepita per una fruizione perfetta da qualsiasi tipo di smartphone, tablet o pc.

Nuvola Rosa è organizzata da Microsoft, ASUSTeK, Aviva e Accenture, si avvale della partnership di UN WOMEN, l'Entità delle Nazioni Unite per l'Uguaglianza di Genere e l'Empowerment Femminile, UNRIC e ITU, ed è patrocinato dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia, con il supporto del Dipartimento per le Pari Opportunità, l'Agenzia per l'Italia Digitale ed Il Ministero per l'Istruzione, Università e Ricerca. Il progetto è inoltre realizzato in collaborazione con Avanade, ING Bank, Intel e Vitasnella di Danone.

RTL 102.5 è accanto a Microsoft in questa operazione e consentirà a tre ragazze, selezionate attraverso il sito ufficiale della radio www.rtl.it, di prendere parte all'iniziativa ed essere vere e proprie reporter di RTL 102.5 per raccontare in diretta radio la tre giorni dell'evento con collegamenti all’interno del programma Non Stop News.

L’evento si avvale anche della collaborazione di Fondazione Cariplo e Fondazione Mondo Digitale.

Nuvola Rosa è un progetto concreto che negli anni ha avvicinato le ragazze al mondo del lavoro, tanto da essere stata scelta da UN Women tra le iniziative selezionate per il percorso di celebrazione di Beijing+20.

Nuvola Rosa è stata presentata oggi dall’ideatrice Roberta Cocco, Direttore Sviluppo Piani Nazionali di Microsoft Western Europe, da Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca con Doreen Bogdan Martin, Chief of ITU’s Strategic Planning and Membership Department, l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di ICT.

Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia ha discusso l’urgenza di offrire ai giovani competenze digitali con gli altri promotori dell’iniziativa Andrea Galbiati, Country Manager di ASUSTeK Italy, Patrick Dixneuf, Amministratore Delegato Aviva, Francesca Patellani, Geographic Services Lead e Responsabile Human Capital & Diversity di Accenture IGEM.

Monica Rancati, Direttore Risorse Umane Microsoft Western Europe è poi intervenuta sui profili attualmente più appetibili per le aziende e ne ha discusso con Anna Di Silverio, General Manager Avanade Italia, Carlo Parmeggiani, Direttore Mercato Pubblica Amministrazione Intel Sud Europa, Don Koch, CEO ING Bank Italia.

La piattaforma digitale NuvolaRosa.eu ospiterà anche il palinsesto completo di appuntamenti che si terranno nel semestre di EXPO e che verranno realizzati in collaborazione ai partner pubblici e privati, grazie anche alla collaborazione con Women for EXPO e con Valore D.

“Il progetto Nuvola Rosa rappresenta per Accenture e per il paese un’iniziativa che guarda al futuro di tante giovani di talento e le incoraggia a sviluppare skills che hanno un potenziale significativo nel mercato del lavoro futuro” - spiega Francesca Patellani, Geographic Services e Human Capital & Diversity Lead di Accenture IGEM“L’evoluzione digitale è un processo inarrestabile che interessa tutti i settori e molte professionalità, anche apparentemente lontane dal settore tecnologico. Colmare il mismatching fra domanda e offerta di profili STEM, con specifica attenzione al genere, è diventato un imperativo economico per il nostro Paese per supportare la crescita futura. Come Accenture, siamo impegnati da diversi anni per potenziare il talento dei giovani in Italia, formandoli su digital skills e impiegandoli nel settore delle tecnologie digitali”.

“La trasformazione dello scenario attivata dalle nuove tecnologie e dai servizi digitali sta determinando un rinnovamento radicale nel mondo aziendale (e non solo) dei processi, dell’organizzazione e, naturalmente, anche delle competenze: ne servono di nuove e, in alcuni casi, abbiamo necessità di crearle ad hoc per rispondere a questa accelerazione costante. Il percorso di formazione costituisce per i giovani laureati un’importante opportunità di specializzazione su temi che saranno di grande rilevanza per le aziende nel prossimo futuro, e che influirà in maniera sensibile sull’evoluzione di diversi settori sia sociali che industriali. E’ importante che i giovani e, soprattutto, le giovani donne siano consapevoli che per estrarre effettivo valore è necessario sviluppare quegli e-Skill che andranno a creare le nuove figure professionali in grado di sviluppare le nuove tecnologie (cloud, big data, IoT ecc.) e dove si uniscono conoscenze di statistica, informatica, economia, oltre che una visione integrata della business intelligence” - ha dichiarato Andrea Galbiati, Country Manager di ASUSTeK Italy.

“Abbiamo scelto di collaborare alla realizzazione della Nuvola Rosa perché ci dà l’opportunità di conoscere e confrontarci con le donne, le manager e le mamme di domani, e di contribuire attivamente attraverso un percorso formativo che va dal digitale alle materie matematico-scientifiche” – afferma Patrick Dixneuf, CEO di Aviva in Italia. “Tale iniziativa mette la donna al centro di questi ambiti di studio, confermando il desiderio e la necessità di poter contare su un contributo nuovo ed originale. In questa prospettiva, la tre-giorni rappresenta un’occasione per le giovani studentesse di acquisire maggiore consapevolezza del proprio ruolo nella società e di esprimere al meglio il proprio potenziale”.

“Avanade è entusiasta di prendere parte per il terzo anno consecutivo al progetto Nuvola Rosa, un’importantissima iniziativa dedicata alle giovani donne che stanno entrando nel mondo del lavoro. Il mondo femminile e quello del business tecnologico sono purtroppo ancora piuttosto distanti nel nostro Paese, mentre tutte le evidenze di mercato mostrano come la preparazione tecnico-scientifica sia sempre più determinante per ambire a ruoli di leadership nelle aziende modernamente strutturate. Il tema dello sviluppo delle carriere femminili è un elemento prioritario nella mia organizzazione, sia a livello globale che nazionale, e uno dei miei obiettivi principali come manager di questa società.” - ha dichiarato Anna Di Silverio, Amministratore Delegato di Avanade Italy.

"Siamo molto felici di questa nuova collaborazione perché come Nuvola Rosa da sempre crediamo molto nei giovani", afferma Valeria Surico, Marketing Connection Manager di Danone. "Inoltre, il nostro marchio Vitasnella è fortemente in linea con lo spirito di Nuvola Rosa: le giovani donne, con le loro ambizioni, la loro forza di volontà ma anche la loro capacità di prendere la vita con leggerezza sono il futuro e non potevamo perderci questa grande opportunità di confrontarci con loro su un argomento così importante come la sana alimentazione."

“ING Bank crede fortemente nella digitalizzazione come elemento chiave per la crescita e lo sviluppo del nostro Paese. Come banca digitale abbiamo un ruolo attivo nella riduzione del digital divide: promuoviamo un progetto ludico-didattico rivolto alle scuole primarie e un percorso di mentorship per giovani imprese digitali. Oggi rafforziamo il nostro impegno in questo processo e siamo onorati di promuovere il progetto Nuvola Rosa. La digitalizzazione e i percorsi tecnico-scientifici aiuteranno le persone ad essere sempre un passo avanti nella vita e nel business” – spiega Don Koch Country CEO di ING BANK Italia.

“Come Intel in tutto il mondo abbiamo occasione di toccare con mano quanto la disparità di accesso tra uomini e donne all’istruzione, alle tecnologie e alle opportunità professionali sia una realtà che porta con sé disuguaglianze profonde e perdita di valore per tutti”, commenta Carlo Parmeggiani, Direttore Public Sector di Intel Sud Europa. “Non è un fenomeno che interessa soltanto i paesi più poveri, ma ci tocca da vicino se pensiamo che in Europa ancora oggi sono donne solo il 17% dei laureati in computer science, il 30% degli impiegati del comparto ICT, il 9% degli sviluppatori di app. Essere al fianco di Microsoft e degli altri partner nella Nuvola Rosa è pertanto non solo motivo di orgoglio, ma un piacere e un dovere verso tutte le ‘donne dell’hitech’, quelle strepitose che già ci sono e quelle che, ci auguriamo, verranno sempre più numerose nel prossimo futuro.”

Sponsor tecnico della Nuvola Rosa è BIKINI – MilanoMarittima.