Skip to main content Skip to Footer

OPPORTUNITÀ DI CARRIERA


Bilanciare famiglia e carriera nella nuova era digitale​

di Concetta Rana

Il bilanciamento tra vita privata e professionale: una sorprendente scoperta in Accenture

La mia è la storia di un cambio di prospettiva di lavoro e di vita e di un nuovo entusiasmante inizio.
Sono entrata in Accenture 2 anni fa, dopo oltre 15 anni di esperienza in altre realtà aziendali. Ho sempre lavorato in contesti competitivi e dinamici nei quali mi sono avventurata ogni volta con curiosità e coraggio, cercando di bilanciare al meglio il mio equilibrio tra vita privata e professionale. Con due bambini piccoli e un marito con un lavoro impegnativo come il mio, l’organizzazione e il gioco di squadra sono tutto e fondamentale è la possibilità di gestire gli imprevisti sempre in agguato…

Con l’inizio della mia carriera in Accenture la mia vita è cambiata profondamente: trasferte da Dubai a Mosca, incontri ‘virtuali’ con risorse di tutto il mondo, una grandissima occasione di arricchimento professionale ed umano. Allo stesso tempo la possibilità di gestire il lavoro in autonomia, le forme di flessibilità abilitate dallo smart working che rende tutto molto più efficiente e infine i diversi strumenti di welfare che puntano al benessere dei dipendenti, sono stati per me una sorprendente scoperta.

In Accenture mi occupo di Digital Tansformation e in questi due anni, grazie a forme di lavoro flessibili come il remote working, che mi permette di lavorare per due giorni alla settimana da casa o da un altro luogo, ho potuto applicare la trasformazione digitale anche alla mia modalità di lavoro.

Oggi il bilanciamento tra vita privata e professionale è un’esigenza non solo delle donne ma anche degli uomini ed è sempre più al centro anche per la nuova generazione dei Millennials che considera questo fattore come discriminante nella scelta della realtà aziendale in cui lavorare. Questi elementi, uniti ai nuovi modelli digitali, stanno accelerando sempre di più il cambiamento interno delle organizzazioni verso una modalità di gestione del lavoro più flessibile, organizzata e orientata al lavoro per obiettivi.

Lo smart working infatti è una modalità di lavoro basata su responsabilizzazione, fiducia, flessibilità, meritocrazia non del singolo ma di tutto il team di lavoro: in Accenture ho trovato un ambiente lavorativo molto maturo e quotidianamente abituato a operare in questo modo; anche questa per me è stata una grande occasione di apprendimento.

In azienda ho trovato un equilibrio garantito dalla combinazione di nuovi modelli operativi digitali che consentono un agile smartworking, con modalità di lavoro disegnate in base alle esigenze dei dipendenti: part time verticali e orizzontali accessibili durante le maternità o aspettative in periodi particolari della nostra vita. La combinazione di questi elementi crea un impatto positivo sulla soddisfazione e realizzazione delle persone al pari di crescite di carriera o economiche e per noi donne significa non dover scegliere tra lavoro e famiglia.

Oggi molti dei mei ex colleghi mi chiedono di essere informati su opportunità lavorative in Accenture, gli stessi che mi hanno giudicato folle nell’aver colto una sfida così importante per la mia vita. Anche questa è stata per me una conferma della validità della mia scelta e di come un contesto lavorativo favorevole possa completamente cambiare antichi pregiudizi e valutazioni.

Io credo che Accenture sia una realtà dove si può disegnare ogni giorno un nuovo equilibrio lavorativo e personale… non è uno slogan ma un’esperienza che, vissuta in prima persona, può diventare un nuovo modello operativo da portare, perché no, anche ai nostri clienti.

Conosci tutte le nostre opportunità di carriera in ambito Digital e in tutte le altre aree

Cerca un'offerta

Comincia qui la tua ricerca Inserisci job title, competenze, livello di esperienza o città

RESTA IN CONTATTO

Entra nella Accenture Talent Connection, segui il nostro Careers blog, o registrati per ricevere i job alerts.