BLOG


Ermanno Travaglino
Accenture Technology Manager
June 19, 2020

DA ANALYST A MANAGER: CON SERVICENOW IN ACCENTURE HO TRASFORMATO LA MIA CARRIERA

Ermanno Travaglino

L’informatica per gioco

Ho scelto la strada dell’informatica perché mi è sempre piaciuto risolvere i problemi: fin dalle scuole medie smontavo e rimontavo apparecchiature elettroniche per indagarne il funzionamento. Questa passione ha guidato le scelte di studio e di lavoro successive e, dopo aver superato le iniziali resistenze dei miei genitori, ben presto è parso chiaro a tutti che non mi sarei occupato del ristorante di famiglia. Mi sono quindi iscritto all’Istituto Tecnico a Indirizzo Informatico, scegliendo poi di laurearmi in Informatica all’Università degli Studi di Salerno. Dopo un Master al CEFRIEL del Politecnico di Milano ho iniziato la prima esperienza lavorativa, ma ci è voluto un po' a far capire alla mia famiglia in cosa consiste la mia professione. Prima di entrare in Accenture pensavano, più o meno, che aggiustassi i computer. Una cosa è certa: oggi sanno che ho scelto sicuramente la strada che fa per me.

La passione che diventa lavoro

Il primo lavoro dopo il Master mi ha dato la possibilità di lavorare in ambito Ricerca & Sviluppo su progetti di Cloud Computing e Security co-finanziati dalla Commissione Europea. Cercavo però maggiori opportunità di crescita e il contatto con Accenture attraverso LinkedIn è stata un’occasione provvidenziale che, nel tempo di un mese, si è tradotta nell’assunzione e soprattutto nella possibilità di dare spazio alle mie attitudini. Dopo l’esordio come Analyst, sono stato promosso a Consultant e poi Manager nel Team ICI - Intelligent Cloud & Infrastructure, occupandomi di progetti di consulenza che ridisegnano l’IT Service Management di aziende dell’industry Telco. È bello sapere che le soluzioni che implementiamo contribuiscono a far crescere il business dell’azienda cliente e ad agevolare il lavoro di migliaia di persone, dal singolo dipendente fino al CTO e al CIO.

La mia crescita professionale con ServiceNow

In questi anni non sono mancate le occasioni di formazione e crescita: penso ad esempio a quanto, fin dal 2015, abbia potuto professionalizzarmi sulla tecnologia ServiceNow, frequentando corsi specifici e conseguendo certificazione su questa tecnologia di cui siamo Global Partner. Oggi ho la possibilità di collaborare con colleghi esperti di ServiceNow in tutto il mondo, confrontandomi con loro sulle esigenze dei nostri clienti. Per una persona che ha voglia d’innovare, di vedere cose nuove e di metterle in pratica, è un costante invito a dare il meglio per “risolvere i problemi” Per me è decisiva questa possibilità di avere un rapporto di scambio e di condivisione con i colleghi del mio team e dell’azienda cliente. Immaginate quindi che gratificazione mi ha dato il poter condurre sessioni di formazione con oltre 100 persone collegate in contemporanea.

Le persone fanno la differenza

La chiave di tutto è l’importanza che si dà alle persone. Perché se da un lato è molto stimolante il contesto tecnologico e l’ecosistema delle aziende con cui puoi lavorare, dall’altro hai sempre la certezza che il tuo impegno e i tuoi risultati verranno riconosciuti. Se vuoi, hai l’opportunità di contare su dei veri e propri mentori, capaci di consigliarti e di trasferirti esperienza e approccio metodologico. Al tempo stesso, sai che puoi esprimere le tue passioni e i tuoi interessi con energia, realizzandoti non solo professionalmente. Penso ad esempio allo spirito corale che ho visto quando abbiamo partecipato al Pride al Colosseo: tutti insieme e senza gerarchie, a testimoniare i valori che ci appartengono e che ci uniscono.

Anche tu, come Ermanno, vorresti realizzare le tue aspirazioni professionali in ambito tecnologico? Scopri come farlo con Accenture:

ServiceNow Expert [Online/Phone Recruitment]
Technology Trainee Program [Online/Phone Recruitment]